Il programma Erasmus , nato nel 2007, è un progetto europeo di scambio di buone prassi e innovazioni fra stati europei che prevede tre azioni chiave:

Azione chiave 1 Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento:

  • Mobilità degli studenti e del personale nel campo dell’istruzione, formazione e gioventù 
  • Diplomi congiunti di Master 
  • Garanzia per i prestiti destinati agli studenti dell’Istruzione superiore per frequentare un master all’estero

Azione chiave 2 Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi:

  • Partenariati strategici
  • Alleanze per la conoscenza
  • Alleanze per le abilità settoriali
  • Piattaforme tecnologiche (eTwinning, EPALE, ecc.)
  • Progetti di sviluppo delle capacità per sostenere la modernizzazione delle istituzioni dei Paesi terzi

Azione 3: Conoscenze nel campo dell’istruzione, formazione e gioventù 

  • Iniziative volte all’innovazione delle politiche
  • Supporto agli strumenti di politica Europea (ECVET, EQF, ECTS, EQUAVET, Europass, Youthpass)
  • Cooperazione con organismi internazionali • Dialogo con gli stakeholder

DAL 2019 SIAMO ATTIVI CON 4 PROGETTI

Sono stati vinti principalmente nell'ambito delle Chiavi 1 e 2 e sono i seguenti:

Constructivist Methods in Developing Key Skills of Primary School Students (Turchia, Spagna, Svezia, Lithuania, Italia)

Questo è un progetto strategico di partenariato scolastico per lo scambio di buone pratiche preparato allo scopo di acquisire competenze chiave per gli studenti a livello di istruzione di base. Nell'analisi SWOT, che è inclusa nell'attuale piano strategico delle nostre istituzioni, si vede che il titolo più importante da sviluppare nelle nostre istituzioni è quello di acquisire competenze chiave/competenze di vita sociale agli studenti. Le scuole partner del progetto hanno fissato obiettivi strategici per lo sviluppo delle competenze chiave nei loro piani strategici (PTOF). In linea con questo bisogno delle nostre istituzioni, questo progetto mira a:

  • soddisfare i bisogni di conoscenza ed esperienza degli insegnanti per far acquisire agli studenti le
    competenze chiave
  • ridurre i requisiti di competenze chiave negli studenti a meno del 10% come risultato della
    creazione di politiche scolastiche più avanzate per l'acquisizione di competenze chiave attraverso il trasferimento di buone pratiche nelle scuole partner
  • aumentare la consapevolezza della necessità di acquisire competenze chiave nel pubblico

Stato dell’arte del progetto:
İl progetto iniziato nel 2019 ha visto realizzarsi un incontro in presenza svolto in Lithuania a cui hanno partecipato 4 dodenti di AIS. Successivamente, causa pandemia, sono stati svolti diverse attività on line che hanno coinvolto gli studenti quali fruitori delle azioni ideate dai docenti di tutte le scuole partecipanti.


Nex media Literacy for School and special Education (Key action 2)

Con la crescita dei social media negli ultimi dieci anni, le nuove tecnologie dei media sono diventate più inclusive poiché la natura dei social media incoraggia la partecipazione dei suoi utenti. I nuovi media svolgono un ruolo centrale nella creazione della cultura partecipativa dando voce ai non ascoltati, contribuendo alla democratizzazione, aiutando gli utenti a interagire con diverse forme di comunità e aiutandoli ad esprimersi in vari modi. Poiché queste nuove piattaforme multimediali stanno diventando sempre più accessibili e inevitabili per i giovani in età scolare, l'educazione all'alfabetizzazione ai nuovi media (NML) sta diventando una necessità per loro , ed in particolare per i soggetti più fragili. Al fine di migliorare l'NMLS degli studenti delle scuole (12-17 anni), questo progetto mira a raccogliere e trasferire conoscenze tra i paesi partecipanti e generare in modo definitivo risultati e strumenti che servono agli insegnanti per guidare gli studenti a migliorare il loro NMLS. Le conoscenze raccolte durante il progetto saranno trasferite su una piattaforma online. Questa piattaforma dovrebbe includere esperienze, feedback e dati sulle pratiche NML attuali e potenziali dei paesi partner. In questo modo, gli insegnanti saranno in grado di accedere a tutto il materiale di cui potrebbero aver bisogno su un'unica piattaforma (TURCHIA E ITALIA).

Stato dell'arte del progetto:
Nel 2019 si svolto un primo incontro organizzativo in Turchia in cui ha partecipato un docente di AIS. Successivamente, causa pandemia, si sono svolti altri incontri on line di progettazione attività 2020 -2021


Future is in us – KA201

In tutti i paesi partner - Polonia, Bulgaria, Italia, Lituania, Turchia, Grecia - c'è un aumento del numero di studenti con bisogni educativi speciali, che manifestano vari problemi educativi. Le ragioni di questo sono simili in tutte le scuole. Disoccupazione dei genitori, basso livello di istruzione dei genitori, genitori che lavorano all'estero o che tornano dall'estero, genitori che lavorano molte ore al giorno. Obiettivo del progetto è realizzare un progetto educativo a livello internazionale, grazie al quale possiamo promuovere l'educazione inclusiva e interculturale attraverso lo scambio di buone pratiche. Durante il progetto, le scuole creeranno video educativi su vari argomenti, e scenari di classe, che pubblicheranno sulla piattaforma educativa. La piattaforma con le sue risorse sarà il principale risultato materiale del progetto. Questo progetto prevede anche lo spostamento di alunni.

Stato dell'arte del progetto:
il progetto è partito on line nel 2020 con degli incontri fra i paesi membri. Nel mese di Ottobre 2021 AIS ospiterà 15 docenti per la prima tappa in presenza del progetto.


Biennial of figurative drawing and painting – KA227

Il progetto della Biennale di Disegno e Pittura Figurale è stato creato alla Scuola Elementare d'Arte di Karel Pádivý dodici anni fa con lo scopo di stabilire una piattaforma per la presentazione regolare del lavoro figurativo degli allievi. Pertanto, abbiamo deciso di estendere questo progetto di successo nel suo settimo anno per includere una dimensione internazionale ed educativa. I suoi destinatari sono gli alunni dai 6 ai 19 anni e gli educatori che si dedicano alla loro educazione
nel campo delle arti visive e della sua storia. Ci aspettiamo che questo settimo anno sia il primo anno di espansione della Biennale alla cooperazione con l'estero, quando si prevede di organizzare una mostra itinerante della selezione delle opere presentate alla Biennale in tre paesi diversi, sempre associata ad attività educative per studenti e insegnanti (Slovacchia, Repubblica Ceca, Italia).

Stato dell'arte del progetto:
Al momento si è svolto solo un incontro on line organizzativo.

AIS Assisi International School

Via Cristoforo Cecci 2C,
06081 Santa Maria degli Angeli - Assisi (PG)
Tel: +39 075 9471123 e +39 371 1337341
E-mail: ais@fondazionepatriziopaoletti.org

  •  
  •  

Vai al sito della Fondazione Patrizio Paoletti

Contattaci per info e iscrizioni

    Copyright AIS Assisi International School